La bavarese al cioccolato bianco (dei venerdi di scirocco… )

Il venerdì è una festa… ogni settimana! Si esce alle 13,00 da lavoro e ci si rivede lunedì…mi ero già fatta tutto il programmino:
  • lettino di fra che stamani è rimasto disfatto
  • aspirapolvere veloce in tutte le stanze
  • corsa con gnagno fuori lungo il borriciattolo
… Esatto! Quando si dice la giornata ideale per fare tutto questo … non parlo della giornata di oggi. Scirocco, acqua a catinelle e una tonsilla che sembra almeno quindici!
… si cambiano i programmi, aspirapolevere e lettino veloci, e poi … Bavarese! SI!

Dunque, io ho seguito piu’ o meno la ricetta di cui vi  linko … anche se come al solito credo di aver un po’ improvvisato… bando un’altra volta al maiale in fogli e… agar agar… altro test, piu’ o meno, ma stavolta riuscito!
Ingrdienti
1 tavoletta di cioccolato bianco da 100 gr
3 tuorli d’uovo
300 ml di panna fresca
300 ml di latte
2 gr di agaragar (stavolta non in polvere ma in fiocchi, pare che quello in polvere nasca da un processo chimico mentre questo no!)
1 baccello di vaniglia
50 gr di zucchero
Per quanto riguarda il procedimento… ahaha… credo di aver un po’ confuso le indicazioni dal link… ma .. fondamentalmente gia’ il concetto cambiava per la presenza dell’agaragar… quindi, io mo’ vi racconto, che il risultato è stato positivo!
Prima di tutto ho messo i fiocchi di agar agar e li ho ben amalgamati con un po’ di latte, per evitare che si formassero grumi, poi ho aggiunto il resto del latte, il baccello di vaniglia e ho messo sul fuoco (molto basso) … per una decina di minuti, sempre mescolando con la frusta, per consentire all’agar agar di sciogliersi bene. A parte ho montato i tuorli delle tre uova con lo zucchero, fino a formare un composto chiaro e spumoso… (senti qua come sto diventando tecnica!! in questo istante mi è tornato in mente che quando facevo le torte da piccola, nonna mi diceva.. ancora ancora… devi vedere le bollicine!). ancora a parte ho tritato la tavoletta di cioccolato bianco. Ho tolto la vaniglia dal latte ed ho unito insieme le alle uova con lo zucchero, e al cioccolato… ancora qualche minuto sul fuoco (sempre basso e sempre girando!).
Mentre il composto si intiepidisce un po’, monto i 300 ml di panna fresca… (quanto mi piace vedere la panna che diventa MONTATA!!) …  Una volta che il composto si è raffreddato, l’ho unito alla panna montata girando con la spatola facendo un movimento dall’alto verso il basso. ho messo tutto negli stampini … e in frigo per tre ore…
… nel frattempo:
Gnagno s’è mangiato il cuscino dei gormiti
Francy è tornato dall’asilo e abbiamo letto “chi c’è nel bagno”
portato fra da nonna, Gnagno s’è addormentato nella mucca di peluches
in giro per “auto” con Gabri
innamoramento della citroen C4 che sembra un astronave
tornati a casa per prendere le bavaresi da portare da nonna
uscita di casa
chiuse chiavi in casa
recupero chiavi con auto dei vicini….
no va beh… la cosa è lunga… ma… il finale è stato dignitoso… e la bavarsina al cioccolato bianco ha avuto il suo discreto successo!!!
 

Rispondi a Ely Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>