Questo post è pieno d’amore….

… Questo è un post da San Valentino… di quelli pieni d’amore, ma pieno proprio eh!!! … Decisamente profumanto trall’altro… e pulito, molto pulito… non proprio commestibile … ma guarda, volendo anche si!!

Questo post parla d’amore si… di quello per mio figlio, per mio marito, per la terra in cui vivo, per me … questo post parla d’amore, esatto… Niente di mangiabile ok… ma pur sempre una ricetta… di quelle che stasera m’ha reso proprio orgogliosa…

… dai su, per una volta lasciamo stare dolcetti a forma di cuore…. anzi no, ben vengano pure loro… ma poi laviamone i resti col cuore!!!

tratta da Detersivi Bio Allegri

3 limoni
400 ml di acqua
200 g di sale
100 ml di aceto bianco

Tagliare i limoni in più pezzi togliendo solo i semi. Metterli in un frullatore insieme a poca dell’acqua e al sale.
Frullate a lungo e molto finemente fino ad ottenere un composto omogeneo (pezzi non ben frullati potrebbero depositarsi sul filtro della lavastoviglie).
Mettere il composto in una pentola, aggiungere tutta l’acqua e l’aceto e far bollire per circa 10 minuti mescolando per evitare che si attacchi.
Dopo 10 minuti di bollore il composto dovrebbe iniziare ad addensarsi, fin quasi a diventiare una composta non eccessivamente densa.
Quando ancora il composto è caldo, metterlo in dei barattoli di vetro e tappare, in modo da creare un sottovuoto, per poter conservare piu’ a lungo il detersivo.

Come si usa:
Due cucchiai da minestra per la lavastoviglie. (pare sia fondamentale non mischiare il detersivo fai da te a quello classico per lavastoviglie)

A piacere per i piatti a mano. In caso di stoviglie unte basta aggiungere sulla spugnetta un po’ di detersivo classico per piatti a mano visto che, a differenza di quello per lavastoviglie, può mischiarsi con quello fai da te.

Sempre sul sito dei Detersivi Bio Allegri consigliano di lternare a un certo numero di lavaggi, uno con detersivo lavastoviglie bio o tradizionale

Per quanto riguarda la mia prova, posso dire che con queste dosi ho ricavanto due vasetti e mezzo bicchiere, posso dire che è profumtissimo, e che a fine lavaggio ho constatato non solo che le mie stoviglie (e anche la pentola del minestrone) fossero pulitissime, ma anche che il vapore caldino profumasse di limone, e non di “lavastoviglie” come invece spesso mi son ritrovata a sentire!!!

Ah… già, sia mai che lo dimentico… Buon San Valentino!!!

Rispondi a arabafelice Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>