Here comes the sun/default.jpg" /> Here comes the sun/0.jpg" /> Here comes the sun/1.jpg" /> Here comes the sun/2.jpg" /> Here comes the sun&hl=en&fs=1&rel=0&autoplay=1" /> Here comes the sun&hl=en&fs=1&rel=0&autoplay=1">

Here Comes the Sun …

Sarò breve e coincisa. Ho un eccesso di lato B. E’ da una vita … piu’ o meno, che ho un eccesso di lato B.  E’ da una vita che combatto col fatto che il cibo mi  scende sempre alla solita altezza (maledetta forza di gravità!!). E’ da una vità che dò il LA a buoni propositi secondo i quali  non dovrei cedere alle tentazioni … ed è da una vita che dopo il LA ritorna il SOL e chi s’è visto s’è visto…. che poi da che mondo è mondo il lato i B ha i suoi punti forti … e cheddiamine!!!

Ok … niente scuse… il mio lato B di forte ha solo la taglia… maledetto!!! Ma questo post non è, non dev’essere autocommiserazione… perdinidirindina! Celebriamo il meglio del lato B … e con cotanta celebrazione dò l’ennesimo LA ai buoni propositi. Mo vediamo se per un po’ la smetto coi dolci… vediamo…

che poi… che poi…

Sun, sun, sun, here it comes… si torna al SOL…. c’è da scommetterci.

Non a caso la meravigliosa “Here comes the sun” era proprio in un  B SIDES.

E come ogni saluto che si rispetti… voglio salutare l’ennesimo LA con una gustosissima delizia che tanto non ci crede nessuno…. e prima o poi si torna al SOL!

TORTA MATCHARITA (tanto pasta margherita e appena appena matcha!)
(liberamente e neanche troppo tratta da il suo bel castello … marcondirondirondello! ormai è il mio GURU lei!)

ingredienti:

5 uova
425 grammi di fecola di patate
2+2 cucchiaini di the matcha
250 g di zucchero
250 g di burro
un goccio di latte
2 cucchiai di mascarpone
100 ml di panna da montare
(se mi fossi ricordata avrei pure comprato il latte condensato … se se se …)
1 cucchiaio raso di zucchero a velo
Procedimento:
Montare gli albumi a neve ben saldi. Lavorare lo zucchero bene(issimo) il burro a temperatura ambiente (magari non l’ambiente che c’è qui oggi eh.. magari pure un po’ più morbidino) unire i tuorli e la fecola 2 cucchiaini di the matcha e lavorare ancora benissimo, fino attenere un composto gonfio (se sarà necessario ad ammorbidire il composto unire un goccio di latte… lo dice anche il mio GURU!!)
A questo punto unire al composto le chiare a neve e amalgamare con la spatola girando dal basso verso l’alto.
Versare in uno stampo e infornare per circa 50 minuti in forno caldo a 180°.
Una volta cotta la torta. lasciatela raffreddare.
Per quanto riguarda la farcia il mio intento era quello di fare la cremina indicata da lei… ma mi son scordata di comprare il latte condensato… il risultato è stato comunque ottimo:
Montare 2 cucchiai di mascarpone con un cucchiaio di zucchero a velo e due cucchiaini di the matcha. montare (non proprio del tutto) 100 ml di panna.
Unire il tutto girando con la spatola delicatamente dal basso verso l’alto.
farcire la torta e coservare in frigo.
Servire spolverata di zucchero a velo.
… e adesso il LA… Sun, sun, sun, here it comes … ma prima o poi si torna al SOL!

Rispondi a kia Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>